Webcam

Webcam Dolomiti ti permette di conoscere in tempo reale le condizioni niveo-meteorologiche di alcune località delle Dolomiti. In questa pagina trovi le webcam posizionate prevalentemente nei rifugi e nelle zone di maggior interesse per gli escursionisti e gli scalatori.

Webcam Dolomiti, condizioni meteo in tempo reale

Inizio con le webcam di Cortina d’Ampezzo, per poi proseguire con le zone dolomitiche più frequentate dagli amanti della montagna. Che tu sia un tranquillio escursionista o invece un provetto alpinista, webcam Dolomiti ti darà indicazioni utili sulle condizioni metorologiche del momento.
E se vuoi qualche dritta sull’importanza del meteo in montagna, sul comprendere il significato della forma delle nubi e come prevedere un possibile repentino cambio del tempo, dai un’occhiata alla pagina dedicata al meteo.

Ritornando a webcam Dolomiti, faccio notare che a volte alcune delle telecamere elencate qui sotto non sono funzionanti. Questo solitamente succede perché in quota la manutenzione e cura di questi strumenti comporta ovviamente alcune problematiche, prevalentemente causate dalle condizioni ambientali. Oppure, più semplicemente, il rifugio è chiuso.

Per aggiornare le immagini pulire la cache del browser o aprire la pagina in modalità in incognito


Webcam Averau e Nuvolau

La webcam ci mostra il piatto monte Nuvolau sulla destra, l’Averau sulla sinistra e le Cinque Torri al centro.

Sulla sommità del Nuvolau, a metri 2575, si staglia contro il cielo l’omonimo rifugio.

Costruito nel 1883 dal Club Alpino Austriaco grazie alla donazione di un barone della Sassonia è oggi il rifugio ancora in funzione più antico delle Dolomiti. Clicca su questo link per leggere la storia del rifugio Nuvolau.

Il rifugio è facilemte raggiungibile in estate percorrendo un comodo sentiero. Una volta in vetta, il panorama lascia senza fiato.


Webcam Cinque Torri

Questa webcam è posizionata al rifugio Averau, ed offre un’immagine Cinque Torri.
Le Cinque Torri sono da sempre la “palestra di roccia” degli Scoiattoli di Cortina, il famoso gruppo di scalatori ampezzano.

In cima al Monte Nuvolau si trova il rifugio più antico delle Dolomiti. Infatti, il rifugio Nuvolau è stato inaugurato nel 1883!


Webcam Marmolada

Questa telecamera offre una bella veduta del ghiacciaio della Marmolada, la montagna più alta delle Dolomiti. Punta Penia raggiunge infatti la quota di 3343 m. Alla sua destra, appuntito, il Gran Vernel, alto 3.210 metri.
In fondo a sinistra si intravede il Lago Fedaia.

La montagna, conosciuta anche come “La regina delle Dolomiti”, è caratterizzata dal suo distintivo ghiacciaio, il più grande delle Dolomiti. Purtroppo però il ghiacciaio negli ultimi anni si si sta ritirando sempre più in fretta a causa dei cambiamenti climatici.



Webcam Ferrata Lipella

Posizionata sulla panoramica terrazza del Lagazuoi, questa telecamera ci permette di verificare se sulla ferrata Giovanni Lipella c’è ancora neve.

La Lipella è una magnifica via ferrata che risale lungamente il versante ovest della Tofana di Rozes. L’itinerario si sviluppa in un ambiente severo e maestoso.
La ferrata è stata costruita nel 1967 dalle guide alpine di Cortina.

La Galleria del Castelletto caratterizza l’inizio della ferrata. La galleria si innalza nel buio e nell’umidità dell’interno della montagna, suscitando inevitabilmente pensieri sulle privazioni che quei poveri soldati di entrambe le parti erano costretti a sopportare inutilmente.


Webcam Cortina

Prima di passare ad altre zone delle Dolomiti, un piccolo peccato di campanilismo. Non potevo omettere in webcam Dolomiti un’immagine del centro di Cortina d’Ampezzo, il mio bel paese. L’occhio cade innanzitutto sull’alto campanile, che si innalza sull’isola pedonale, il Corso Italia. Sullo sfondo il monte Faloria e il Sorapìs.
Cortina d’Ampezzo è sempre stata una meta privilegiata per gli amanti della montagna, con i suoi paesaggi mozzafiato, gli sport e l’intrattenimento.


Webcam Tre Cime di Lavaredo

Questa webcam è posizionata al rifugio Locatelli, situato a circa metà strada del giro ad anello delle Tre Cime di Lavaredo, iconiche montagne vittime del proprio successo.

La webcam inquadra la mitica triade. Su queste pareti sono state tracciate vie d’arrampicata che sono entrate a ragione nella storia dell’alpinismo. La via più famosa è la Comici – Dimai sulla Cima Grande di Lavaredo, dove ho vissuto una pericolosa avventura.


Webcam Malga Giau

Piazzata all’acogliente Malga Giau, questa webcam è puntata sui Lastoni di Formin e forcella Giau. Una malga è un tipo di struttura rurale tipica delle Alpi. Le malghe sono solitamente costituite da un edificio in legno o pietra, circondato da un’area verde destinata al pascolo degli animali. Durante l’estate, i pastori portano le loro mandrie al pascolo nella malga.

In inverno la salita al monte Corvo Alto (o Monte Mondeval) è una delle escursioni più frequentate dagli scialpinisti. Il percorso ha inizio proprio nei pressi della malga, e sale inizialmente a forcella Giau.
A nord di Malga Giau troviamo invece uno splendido e facile itinerario per gli amanti delle racchette da neve: al Becco Muraglia con le ciaspe. La webcam ci permette, in inverno, di avere un’idea approssimativa sulla quantità di neve al suolo.

Lastoni di Formin

Webcam Passo Rolle

Qui vediamo il Passo Rolle e la famosa sagoma del Cimon della Pala. Il Cimon della Pala è una vetta montuosa del gruppo delle Pale di San Martino delle Dolomiti, situata nel nord-est dell’Italia. È anche conosciuto come il “Cervino delle Dolomiti” per la sua distintiva forma piramidale e imponenza.
Alto 3.184 metri, è la vetta più alta del gruppo e una delle montagne più famose delle Dolomiti. È una meta popolare per escursionisti e alpinisti, offrendo splendide viste panoramiche delle vette e delle valli circostanti.


Webcam Sass Pordoi

Il Sass Pordoi sovrasta l’omonimo Passo, e viene chiamato la terrazza delle Dolomiti per la sua caratteristica forma piatta sulla cima. È raggiungibile tramite la funivia del Pordoi, che offre viste panoramiche spettacolari sulla valle sottostante e sulle montagne circostanti.

Oltre a numerosi sentieri, il monte è raggiungibile attraverso la funivia del Sass Pordoi. Molte vie d’arrampicata si sviluppano sul versante sud; la più nota è la via Maria, sorella del “Diavolo delle Dolomiti”, la guida alpina Tita Piaz che apri la via.


Webcam Erto e Casso

Perché c’è una webcam di Erto su questa pagina? Capita spesso che a Cortina e Cadore il cielo sia coperto e faccia troppo freddo per arrampicare, mentre ad Erto il cielo è sereno. Sapendo questo, gli arrampicatori possono scegliere di recarsi lì e avere la possibilità di arrampicare, cosa non disponibile a casa.

Ho voluto includere una webcam di Erto nella sezione Dolomiti perché lì si trova una delle falesie di arrampicata più famose d’Italia, una falesia storica. Ad Erto, l’arrampicata si pratica nella famosa falesia di Erto e Casso, situata proprio sopra la tristemente famosa diga del Vajont. La falesia di Erto offre circa 200 vie di arrampicata su roccia calcarea, con diverse difficoltà adatte a tutti i livelli, dal principiante all’esperto, ma è famosa per le numerose vie di alta difficoltà.

webcam Erto e Casso