+39 347 2301915

L’anello della Tofana di Rozes e la Scala del Minighel.

Il giro della Tofana di Rozes si annovera certamente tra i miei preferiti, per il meraviglioso ambiente in cui si svolge, per i numerosi fatti storici, di guerra e di pace, che qui ebbero luogo, per la mitica “Scala del Minighèl” e per la Rozes stessa, che ai miei occhi è la più bella montagna […]

La Città di Ghiaccio in Marmolada.

Conoscete la vera storia della Città di Ghiaccio? Perchè durante la Grande Guerra si arrivò a scavare la Marmolada fino a realizzare la Città di Ghiaccio? Come riuscirono le truppe imperiali a compiere un’opera che sfidava la natura e le conoscenze tecniche del tempo? A distanza di 100 anni da quei fatti, lo storico Luca […]

La Grande Guerra sui monti di Feltre.

Ce lo descrive nel suo nuovo libro Bianca Simonato Zasio. “Le Alpi Feltrine nella Grande Guerra. Da linea rossa di confine a linea gialla arretrata di resistenza”, è il titolo del volume appena uscito in libreria, edito da DBS Zanetti in collaborazione con il Comune di Cesiomaggiore e il Cai – sezione di Feltre. Il […]

Visita alle postazioni del caposaldo di Cima Gallina

Un’indimenticabile esperienza: una notte al fronte in un’atmosfera di altri tempi. Con questa bella proposta è infatti possibile visitare le postazioni del caposaldo di Cima Gallina con le ciaspe, accompagnati da uno o più rievocatori storici in divisa d’epoca e da una guida alpina. L’iniziativa arriva da un’idea di Raniero Campigotto, gestore del Rifugio Col […]

Ra Croda de Ancona.

A differenza di molti anni fa, quando in montagna si viveva di pastorizia e agricoltura, al giorno d’oggi l’economia di Cortina è basata fondamentalmente sul turismo, che ha indubbiamente portato più benessere ed una certa ricchezza. C’è però il rovescio della medaglia: nei periodi di maggior afflusso turistico la montagna è spesso invasa da una moltitudine di persone che ne stravolge i suoi aspetti più belli…

La Cresta di Costabella.

La Cresta di Costabella (Schonleitenschneide), nel Gruppo del Cristallo, è una delle molteplici camminate un po’ impegnative che si possono compiere in territorio ampezzano. Risalendola, si giunge su una modesta elevazione, quotata 2722 m., da cui si dominano la Val Pra del Vecia, il Graon del Forame, Forcella Verde e Gialla e altri luoghi dove nel 1915-1918 infuriarono i combattimenti e furono scritte pagine d’eroismo e ardimento…

Scroll Up