+39 347 2301915

Tofana di Mezzo, la via Benjamin sul pilastro centrale

Tra gli anni 2000 e 2003 gli Scoiattoli Luigi Majoni e Davide Gaspari tracciarono una bella e difficile via sulla parete est della Tofana di Mezzo. La via, non molto conosciuta, si sviluppa su splendide placche calcaree e strapiombi che caratterizzano lo sperone centrale di questa cima.

via benjamin

L’impegnativo percorso costrinse gli apritori a superare alcuni tratti in arrampicata artificiale, azzerando i passaggi più duri. Nacque così la via Benjamin, in memoria dello scomparso Scoiattolo Beniamino Franceschi “Mescolin”.

Recentemente il fortissimo Ruggero Zardini, accompagnato dall’amico Cristian Casanova, è riuscito a salire rotpunkt la via Benjamin liberando integralmente il percorso.

Ruggero, per gli amici Ruggi, può vantare un curriculum di tutto rispetto: nato nel 1978,  maestro di sci dal ’98, nel 2000 entra a far parte del Gruppo Scoiattoli e seguendo le orme del nonno (Sisto “Laresc”) nel 2003 ottiene la qualifica di Guida Alpina.

Tra le tappe più significative della sua carriera alpinistica segnalo la ripetizione in libera (al quarto tentativo) della via Couzy alla Cima Ovest di Lavaredo: si tratta della seconda ripetizione rotpunkt  italiana e della quarta assoluta.

via Benjamin

Di grande rilievo anche la salita, sempre rotpunkt, della difficilissima “Cattedrale” in Marmolada: in questo caso Ruggero è stato il quarto alpinista al mondo a riuscire nell’impresa!

È inutile ricordare che queste vie richiedono non solo grandi capacità tecniche, ma anche una notevole preparazione psicologica nell’affrontare passaggi estremi non sempre ben protetti.

In falesia Ruggero può vantare due difficili 8b+ (Jurassic Climb a Erto e Welcome to the Jungle a Campo) e numerosi 8b, ma sicuramente questa lista si allungherà.

Note tecniche e dettagli:

topo

Download topo PDF

AVVICINAMENTO
Il modo più comodo per arrivare all’attacco della via è di salire con la funivia “Freccia nel cielo”  alla cima della Tofana di Mezzo, quindi scendere lungo la via ferrata fino all’ultimo paravalanghe, situato a monte della stazione d’arrivo della seggiovia del Bus de Tofana.
Da qui una comoda cengia porta in breve all’attacco della via.

MATERIALE
12 rinvii, due corde da 60 metri, friends (dal Metolius micro al Black Diamond Camalot rosso).

DIFFICOLTA’
7c

DISCESA
In doppia lungo la via (due corde da 60) oppure, se siete veloci, con la funivia.

Scroll Up