+39 347 2301915

Spigolo Sam – Nuova via sul pilastro della Tofana

Lo Spigolo Sam sul Pilastro

Nell’estate del 2011 l’instancabile Massimo Da Pozzo, per gli amici Mox, ha aperto una nuova via sullo spigolo sud (secondo spigolo) del Pilastro della Tofana di Rozes.
Ad accompagnarlo nella salita è stata questa volta la moglie Natasha, come già accadde sul Primo Spigolo della Rozes in occasione dell’apertura di “Il vecchio leone e la giovane fifona”.
Anche Samuele Majoni, giovane Scoiattolo cortinese,  ha contribuito all’apertura della via che è stata dedicata all’ultimo genito del Mox e Natasha, il piccolo Sam.

L’itinerario, che raggiunge al massimo il 6c, si sviluppa su roccia bellissima ed è interamente attrezzato a spit.
Pur non avendo ancora salito lo Spigolo Sam, immagino comunque che la chiodatura sia quella che contraddistingue tutte le vie del Mox sulle quali la protezioni non sono mai molto ravvicinate: alcuni firends di misura media possono perciò essere utili…

I tiri sono mediamente di 30 metri, solo quelli più facili hanno lunghezze maggiori, e con due corde è sempre possibile, in caso di necessità, calarsi lungo la via.

Purtroppo il Mox è stato costretto a deviare dal suo progetto originale e seguire per un paio di tiri la via Costantini Ghedina. Infatti l’idea iniziale era di superare direttamente la fascia alta di strabiombi gialli, ma la pessima qualità della roccia l’ha dissuaso dal suo intento.
Non per questo la via perde di valore,  trattandosi comunque di una stupenda salita su roccia ottima!

AVVICINAMENTO
Da Cortina si sale in direzione del Passo Falzarego e, superata la frazione di Pocol, dopo alcuni tornanti, si incontra sulla destra il bivio (indicazioni) da dove parte la  stradina quasi interamente asfaltata che sale al rifugio Dibona, ai piedi della Tofana di Rozes.
Dal rifugio Dibona si raggiunge per evidente sentiero la base della parete (circa 30 minuti di cammino).
L’attacco si trova in prossimità di un diedro, all’estremità sinistra (ovest) della base dell’imponente Pilastro della Tofana di Rozes (spit visibile in alto).

DISCESA
Come per le altre vie di questo settore della parete, si scende a nord seguendo evidenti tracce di sentiero fino al Rifugio Giussani e quindi nuovamente al Rifugio Dibona (ore 1.15 circa).

ESPOSIZIONE
Sud spigolo sam

MATERIALE:
10 rinvii, due corde (utili per eventuale calata lungo la via), alcuni friends di misura media.

DIFFICOLTA’
L1: 6b
L2: 6b
L3: 4+
L4: 6b
L5: 6b
L6: 6b
L7: 6c
L8: 6a
L9: 6a
L10: 4
L11: 4
L12: 5+
L13: 4

SCARICA FILE PDF CON TRACCIATO E GRADI

PRIMA SALITA spigolo sam
Massimo Da Pozzo – Natasha Alexander – Samuele Majoni (estate 2011) spigolo sam

Scroll Up