+39 347 2301915

Esito del concorso fotografico 2016

“La montagna animata: vedute e scene di montagna animate dalla presenza dell’uomo”

A circa venti giorni dal termine utile per partecipare al concorso fotografico 2016, ecco finalmente l’esito del foto contest. concorso fotografico 2016
Il tema di questa edizione ha riscosso un successo oltre le aspettative, e le opere partecipanti sono state davvero numerose e di qualità, come ben si conviene ad un evento giunto ormai alla nona edizione.

Non solo la presenza di professionisti, ma anche di appassionati dotati di indubbia tecnica e maestria, ha contribuito anche questa volta a far sì che il contest continui ad essere un appuntamento molto gradito tra gli appassionati di fotografia e montagna:  ringrazio di cuore tutti i partecipanti che con le loro belle opere contribuiscono a mantenere in vita questo evento.

Ed un ringraziamento per il fondamentale aiuto va certamente anche all’ormai collaudata giuria, composta dal fotografo Diego Gaspari Bandion e dallo staff dello studio grafico Krealab. Se non l’avete già fatto, vi invito a dedicare pochi attimi del vostro tempo per mettere un “Mi piace” alle pagine Facebook di Diego e Krealab, il loro aiuto è davvero necessario per il buon esito del concorso.

Ma ora veniamo ai tanto attesi risultati, ed alle note che li accompagnano. La giuria si è così espressa:

1° premio: “Climbing la Spada nella Roccia at Sottoguda” di James Rushfort
“In quest’immagine si scorge quanto il rapporto dell’uomo con la montagna sia forte, quasi viscerale. L’uomo è completamente immerso nell’elemento naturale e vincolato da esso nel suo agire. Il momento è reso ancor più drammatico grazie al fascio di luce che cala dall’alto, quasi a simboleggiare una forza superiore.
La fotografia è inoltre ben composta e ne risulta un buon valore estetico grazie alla simmetria delle tre fasce verticali e a quell’unico elemento centrale di colore vivo, che è l’uomo.”

Complimenti al vicitore James, che vince il concorso fotografico Guide Dolomiti 2016!

Come di consueto, la giuria ha motivato con un breve commento anche la scelta della seconda e della terza immagine classificate:

2ª – “Foto ricordo” – di Paolo Ortelli
La foto ci svela che il ritmo dell’uomo e della natura viaggiano a velocità diverse, solo isolandosi in essa possiamo sentire il suo respiro.”

3ª – “Dentro un raggio di sole” – di Micaela Petroni
La salita verso la vetta viene enfatizzata da un fortuito raggio di sole e da una suggestiva atmosfera.
La simbiosi Montaga/Uomo è qui ben riassunta in una composizione pulita ed efficace.”


Da notare che tutti e tre i finalisti vedono non soltanto una, ma ben due delle loro opere inserite tra le migliori.

Per concludere, voglio dire che non posso nascondere un po’ di amarezza per coloro che da anni partecipano al concorso e riescono sempre ad inserire alcune delle loro opere tra quelle selezionate dalla giuria, senza purtroppo centrare il bersaglio della vittoria. Vi invito comunque a continuare su questa strada, alcune immagini hanno rivelato una tecnica eccellente che unita alla passione per la fotografia potrà sicuramente portarvi ad ottenere degli ottimi risultati.

Qui sotto le altre opere classificate.

Scroll Up