+39 347 2301915

Scialpinismo nelle Dolomiti più selvagge

Scialpinismo sconosciuto E’ appena stata pubblicata la prima e unica guida scialpinistica e fotografica sulle Dolomiti più selvagge, le Dolomiti d’oltre Piave, edita da Vividolomiti Edizioni. Chiamate anche Dolomiti Friulane, queste splendide montagne costituiscono certamente una delle aree più incontaminate e selvagge delle Dolomiti: qui è la natura a dominare incontrastata.Il sistema montuoso è compatto, […]

Buon compleanno Nat e La beffa

Cima Cason de Formin 2376m – Gruppo Croda da Lago-Cernera Due nuove vie sono state aperte sull’affascinante Cima Cason de Formin, nel territorio ampezzano. Da sempre amato dagli alpinisti cortinesi, il Cason de Formin sovrasta l’omonima valle e offre agli alpinisti il piacere di arrampicare in un ambiente fiabesco, dove il tempo sembra essersi fermato. […]

La falesia di Rio Gere

C’è nuovo terreno di gioco per gli amanti dell’arrampicata: la falesia di Rio Gere. In realtà i primi tiri furono spittati su quest’enorme masso nei primi anni ’90, dello Scoiattolo Diego Ghedina “Tomasc”, che vide qui la possibilità di aprire una nuova area d’arrampicata nel territorio Ampezzano…

La via Leila

Nuova via sul Cason de Formin Giovanni Zanettin, guida alpina del Gruppo Guide Cortina, a fine giugno ha aperto una nuova bella via sul Cason de Formin, nel gruppo della Croda da Lago, Dolomiti. A destra del noto diedro Dallago, Giovanni ha individuato sulla parete una possibile linea per tracciare un nuovo itinerario e così […]

In ricordo di Tony Scott, regista e alpinista

Un omaggio a Tony Scott alpinista Tony non c’è più, è andato oltre. Non sono ancora state chiarite le ragioni del suo gesto, ma pare che fosse gravemente ammalato. Colpito da un male incurabile ha preferito farla finita piuttosto che sottoporsi ad inutili terapie: una scelta forte e decisa, com’era il suo carattere, una scelta […]

Una via per Cesco e via per Gino

roda di Campoduro, due vie per gli amici Cesco e Gino Solo da poco sono venuto a conoscenza di queste due vie, aperte sulla Croda di Campoduro dal forte scalatore auronzano Simone Corte Pause “Scossa” insieme ai compagni di cordata Paolo Sonaggere sulla via “per Cesco” e Marco Zandegiacomo “Poppi” sulla via “per Gino”.Non ho […]

footer silhouette